Il Progetto

  1. A livello personale vogliamo frequentare i vari ambiti che contraddistinguono le nostre vite con un comportamento nonviolento e non discriminatorio.
  2. Tale comportamento lo vogliamo esplicitare, rendere manifesto, per interagire in modo costruttivo con altre persone.
  3. Vogliamo renderci consapevoli del fatto che, al di là delle differenze, le persone e le associazioni che si riconoscono in un comportamento etico nonviolento basato su pochi punti essenziali non sono poche.
  4. Vogliamo costruire una rete di persone e associazioni che, eventualmente, possano collaborare e aiutarsi vicendevolmente.

L’adesione

L’adesione a Combattenti Nonviolenti non comporta alcun obbligo, se non quello morale di seguire il comportamento nonviolento e non discriminatorio più volte citato.

Si auspica, tuttavia, che tra i Combattenti Nonviolenti ci possa essere collaborazione e appoggio reciproco in casi di difficoltà ed eventualmente sviluppo di attività comuni, sempre secondo la libera scelta di adesione.

In questo senso, come rete di persone e associazioni, chiunque ne faccia parte può farsi promotore di attività a cui invitare altri, sempre che tali attività siano pertinenti e non vadano in contrasto con i 4 punti (nonviolenza; non discriminazione; aiuto delle persone in pericolo; intervento in casi di violenza, discriminazione e omissione di soccorso).

Per aderire ai Combattenti Nonviolenti basta compilare il modulo presente sulla home page fornendo alcuni dati essenziali (nome e cognome – o nome dell’associazione –; località di residenza; contatto). Sul sito verrà aggiornata una mappa con il numero di persone e associazioni presenti per località.

La Diffusione

Diffusione e partecipazione sono sempre gradite, senza limiti geografici.

Con lo sviluppo del progetto presumibilmente si renderanno necessarie ulteriori definizioni, aggiornamenti, chiarimenti. Qualsiasi modifica non sarà in contrasto ai 4 princìpi che costituiscono il progetto.

I commenti sono chiusi.